Pagine

giovedì 27 aprile 2017

Gnocchi con crema di fagioli e rucola


Come vi dico spesso, quando torno a casa all’ora di pranzo, ho sempre una fame incredibile. Ed oggi avevo voglia di deliziarmi con qualcosa di davvero gustoso. E siccome mi piace sperimentare sempre cose nuove, e visto che oggi è giovedì, ho deciso di prepararmi degli gnocchi, con una saporitissima crema di fagioli e la rucola che conferisce al piatto quella spinta in più. Sono stati proprio un successone, e poi si preparano davvero in un attimo. Ovviamente usando degli gnocchi già pronti. Se vi ho incuriositi, ecco la ricetta (le dosi sono per una persona) :

250gr gnocchi di patate (per me “le veneziane” senza glutine)
100gr fagioli borlotti già cotti
15gr rucola
1 spicchio d’aglio
Un filo d’olio extra vergine
Sale, pepe, e peperoncino q.b.
Un mestolino d’acqua


Mettete a lessare in una pentola l’acqua salata per gli gnocchi, nel frattempo con un mixer ad immersione frullate i fagioli con un mestolino d’acqua di cottura. In un padellino scaldate un filo d’olio con l’aglio in camicia schiacciato ed un pizzichino di peperoncino in polvere. Aggiungete  la crema di fagioli e mescolate, aggiustando con un pizzico di sale. Lasciate cuocere per qualche minuto. Tuffiamo gli gnocchi nell’acqua, non appena saranno cotti tiriamoli su con una schiumarola, e versiamoli nel padellino, levando l'aglio, spegniamo il fuoco ed uniamo la rucola spezzettata con le mani. Amalgamiamo il tutto ed impiattiamo. Ultimate con un pizzico di pepe, ed il nostro piatto è finalmente pronto. Saporito, cremoso, e pungente, da leccarsi i baffi insomma. Provateli e non ve ne pentirete. Vi mando un abbraccio. A presto    


giovedì 20 aprile 2017

Julia Roberts


Questa mattina accendendo la tv scorreva la notizia che annunciava Julia Roberts come la donna più bella del mondo. Riconoscimento attribuitole già nel 1991, 2000, 2005, e 2010. Il film che l’ha resa famosa è sicuramente Pretty Woman, divina. Da lì in poi non si è più fermata, ha recitato in tantissimi film, dalle commedie romantiche come “Se scappi ti sposo”, e “Il matrimonio del mio migliore amico”, a quelli più drammatici come” Erin Brockovich”, e “Mangia prega ama”. Una donna davvero meravigliosa, che alla soglia dei 50 anni, mamma di 3 figli, sembra essere ancora più bella. Si differenzia da tante altre attrici sicuramente per la sua naturalezza, e poi ha quel sorriso che incanta. Avete presente quella pubblicità di collant? A me quel sorriso mette di buon umore e mi rasserena. Insomma complimenti a Julia Roberts. A voi piace? Lasciatemi la vostra risposta nei commenti. Io vi saluto,e vi mando un grande abbraccio. A presto    


sabato 15 aprile 2017

Torta fragole ricotta e cocco

Avete presente quei dolci che appena li mettete in bocca si sciolgono letteralmente? Ecco questa torta è proprio così, l’umidità della ricotta e la presenza delle fragole danno vita a questo dolce che và mangiato col cucchiaino vista la morbidezza e che il cocco lo rende davvero profumatissimo. Se per Pasqua cercate qualcosa di diverso dalla pastiera ed altri dolci tipici, questa torta è proprio l’ideale. Vi lascio gli ingredienti:

Per l’impasto:
250gr fragole
2 uova
70gr farina di riso
70gr farina di mais
60 gr farina di cocco
70gr zucchero
50ml olio di semi
250gr ricotta di pecora
8gr lievito chimico in polvere
60ml latte
50gr gocce di cioccolato
Per la copertura:
4 fragole
60gr cioccolato in pezzi
3 cucchiai di ricotta
Zucchero a velo per spolverizzare


Sbattete con una frusta l’olio e lo zucchero, aggiungete poi le uova, continuando sempre a mescolare, quindi la ricotta, il latte, le gocce di cioccolato, le fragole tagliate precedentemente a pezzettini finendo con il mix di farine e lievito. Versante l’impasto in una tortiera a cerniera bella grande e precedentemente unta. Inforniamo a 180° per trenta minuti. Una volta levata dal forno lasciamola raffreddare, sempre per 30 minuti. Nel frattempo sciogliamo a bagnomaria il cioccolato e tagliamo a fettine le fragole. Passato il tempo sformiamo la torta e mettiamola su un piatto o vassoio. Spalmiamo sopra la ricotta continuando con le fragole, il cioccolato colato con una sac a poche o semplicemente con un cucchiaio finendo con lo zucchero a velo, ancora trenta minuti di riposo, e la nostra torta è finalmente pronta. Davvero ma davvero buona. Se le fragole poi sono belle mature e dolci, viene proprio divina. Come dicevo prima si scioglie in bocca. Non mi resta che augurarvi una felice e serena Pasqua, e che possiate passarla con le persone che più amate. E a Pasquetta divertitevi più che potete. Vi mando un bacio enorme. Alla prossima    


venerdì 14 aprile 2017

Shopping da H&M

Oggi vi mostro l’ordine che ho ricevuto stamattina da H&M. Come vi dicevo anche negli altri post, ultimamente il tempo libero è davvero poco, e così ho deciso di fare un acquisto online, affidandomi appunto ad H&M che è sempre una garanzia. Necessitavo di una camicia da indossare per questi giorni di festa, e tra tante ho scelto questa con topolino, davvero simpaticissima, e che se ricordate ve la mostrai su un post che parlava proprio di camicie. Ultimamente ho preso qualche chiletto in più e parecchi jeans mi vanno stretti, starete pensando mettiti a dieta no? E invece no, hihi, perchè sono realista e ne ho comprati un paio nuovi, super skinny in questo blu che oltretutto mi mancava. Poi ho visto questa tutina troppo ma troppo carina, che non ho potuto non prenderla, e che sarà perfetta per l’estate. I prezzi sono 19,99€ per la camicia e stesso prezzo per i jeans, mentre la tutina è costata 24,99€.




Le misure erano tutte giuste, ed anche dal vivo i capi sono veramente belli. Spero che siano piaciuti anche voi. Vi mando un abbraccio. E vi auguro una buona serata. A presto    




sabato 8 aprile 2017

Mousse per bruschetta


Oggi voglio condividere con voi questa ricettina semplice ma davvero gustosa e adatta per questo periodo dell’anno. Ho preparato una mousse da spalmare su del pane appena tostato dando vita ad una bruschetta davvero irresistibile, che come dicevo, in questo periodo si preparano davvero spesso, magari per una cena in compagnia su una bella terrazza, anche se io a dirvi la verità le amo mangiare tutto l’anno. Se avete voglia anche voi di prepararla ecco la ricetta.

4 zucchine medie (meglio se romanesche)
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio d’aceto di vino bianco
160 gr stracchino
Un ciuffo di prezzemolo
Un filo d’olio extra vergine
Sale q.b.
Pepe q.b.


Tagliate a dadini le zucchine e cuocetele a fuoco basso con un goccio d’acqua e coprendole con un coperchio. Non appena saranno pronte trasferiamole in una ciotola e insaporiamole con un pizzico di sale ed uno di pepe, l’aceto, l’olio e lo spicchio d’aglio tagliato in quattro parti e privato dell’anima. Mescolatele e lasciatele così per almeno un’oretta. Passato il tempo leviamo l’aglio e versiamo il tutto nel frullatore inserendo anche lo stracchino, frulliamo e trasferiamo la mousse in una ciotola. Bruschettate il pane ed il gioco è fatto. Assaporerete una bruschetta saporita e profumata che ogni commensale ne andrà matto. Un abbraccio. Alla prossima    


venerdì 7 aprile 2017

Outfit sportivo


Eccomi qui. Scusate la lunga assenza. In questo periodo riesco a scrivere veramente poco ma spero di recuperare presto perché ho tante cose da condividere con voi. Oggi voglio mostrarvi quest’outfit, super super sportivo, che in questo periodo frenetico è proprio l’ideale. Sopra ho messo una felpa leggera tutta bella fiorita che richiama la primavera, e sotto un pantalone sportivo reso più “chic” dal tessuto in ecopelle con delle strisce laterali, e ai piedi ovviamente le mie amate sneakers.

 Felpa: Jennyfer
Pantaloni: Tally Weijl
Scarpe: Adidas Superstar

Vi è piaciuto? Spero di si…Io lo trovo pratico ma allo stesso tempo ricercato, con i giusti accessori poi si completa tutto il look. Vi auguro un magnifico weekend. A presto     

martedì 28 marzo 2017

Lasagne ai quattro formaggi


Tra i miei piatti preferiti non possono che esserci le lasagne. Col pomodoro, bianche, con le verdure, con il pesce, le amo tutte. E qualche domenica fa ho deciso di prepararle in un modo che non avevo mai provato. Ai quattro formaggi. Erano buonissime, lo si capiva già dal profumino che usciva dal forno, e al primo assaggio poi c’è stata la conferma. Saporite, cremose, insomma una vera bontà. Ho scelto dei formaggi più forti  ed altri più dolci in modo da creare il giusto mix. Ho usato delle lasagne secche, ma che non necessitano di essere lessate. Ecco la ricetta:


Per la besciamella:
½ litro di latte
50 gr maizena
70 gr burro
Sale q.b.
Noce moscata q.b.
Per le lasagne:
15 fogli di pasta (per una teglia da 8 porzioni)
130 gr cacio Romano
70 gr fontina Valdostana
150 gr Provola Silana
200 gr Caciotta di Siena
Una spolverata di parmigiano grattugiato
Pepe q.b.
Olio per ungere



Sciogliamo a fuoco dolce in un pentolino il burro con la noce moscata, fuori dal fuoco uniamo la maizena amalgamando il tutto e versiamo a filo il latte, portiamo sulla fiamma e aiutandoci girando con un cucchiaio di legno cuociamo fino a quando non si sarà formata la nostra besciamella bella cremosa ed aggiustiamo di sale. Spegniamo il fuoco e mettiamo da parte. Ungiamo la teglia, e versiamo un velo di besciamella, stendiamo il primo strato di cinque sfoglie,ancora un po’ di besciamella e il formaggio Siena tagliato a fettine, mettiamo il secondo strato di pasta, ancora besciamella (non troppa) e il formaggio Silano anch’esso tagliato a fettine. Finiamo con l’ultimo strato, unendo in questo caso prima i restanti formaggi a fette, e poi tutta la besciamella. Ho scelto di mettere per ultimi questi due formaggi perché essendo più duri si sciolgono con meno facilità e la presenza di besciamella più abbondante facilita la cosa. Spolverizzate sopra abbondante parmigiano, macinate un po di pepe  e cuocete in forno a 180°, io le ho cotte per 30/35 minuti, ma considerate che in quei giorni il mio forno si stava per rompersi, quindi dopo 25 minuti per sicurezza date un’occhiata, è probabile che ci voglia qualche minuto in meno. (In tutto ciò il forno nuovo è arrivato solo oggi. Più di un mese senza forno, ero veramente disperata). Una volta uscita dal forno lasciatela riposare un paio di minuti, e poi servitela. Sono sicura che i vostri commensali gradiranno alla grande e faranno anche il bis. Vi mando un abbraccio. Alla prossima