Pagine

domenica 12 giugno 2016

Menù Europei

Venerdì sono ufficialmente cominciati gli europei di calcio, e domani sera scenderanno in campo i nostri azzurri. La partita è all’ora di cena, e subito mi viene in mente qualcosa che si possa mangiare in modo pratico e magari seduti sul divani, tipo pizza, birra, panini, quindi se anche casa vostra domani sera si trasformerà in una curva dello stadio, e volete preparare un menù sfizioso per amici e parenti senza comprare cose confezionate e surgelate, oggi prepareremo un menù adatto proprio per queste serate. Cucineremo un bel panino, io ho preparato anche il pane, perché non sono riuscita ad andare a comprare dei panini senza glutine, ma volendo quelli potete anche comprarli, vi lascio comunque la ricetta, e poi ci occuperemo quindi dei burger da mettere nel panino, della salsa, poi faremo delle patate, un piccolo dolcetto, e un cocktail, per non servire la solita birra. Non c’è carne, quindi è adatto per tutti, e se avete a cena anche degli intolleranti al glutine usate le stesse farine che ho usato io, altri omettete quella di grano saraceno con solo la 00, e pasta sfoglia anche lei senza glutine, tipo quella buitoni, o altrimenti quella classica che usate sempre, e stessa cosa per il pan grattato. Ecco il menu:

Ingredienti per il pane (per 4 hamburger):
205 gr. Farina senza glutine o 210 gr. Farina 00
5 gr. Farina di grano saraceno
3 gr. Lievito di birra in polvere
2 pizzichi di sale
2 pizzichi di zucchero
2 cucchiai d’olio extra vergine
2 cucchiai di latte
100 ml acqua (leggermente tiepida)
Olio q.b.
Qualche seme di sesamo (facoltativo)

Unite in una ciotola le farine, il lievito, lo zucchero e il sale. Aggiungete poi l’olio, il latte, e poco alla volta l’acqua, finchè non riusciamo a formare una palla, che sbatteremo poi su un piano per 3 o 4 volte, e lasciamo riposare l’impasto per due ore e mezza in un una ciotola ben oleata e con un panno sopra. Passato il tempo formiamo i nostri 4 panini ed adagiamoli su una teglia ricoperta da carta forno e lasciamoli lievitare per un’altra mezz’ora, spennelliamoli poi con un po’ d’olio in superficie e aggiungeteci se vi piace qualche seme di sesamo. Inforniamo poi a 180° gradi per 10 minuti, e 200° per altri 7-8 minuti. Levateli dal forno e lasciateli raffreddare. 

Ingredienti per il burger:
110 gr. Quinoa
250 ml d’acqua
2 melanzane
3 cucchiai di pan grattato
Noce moscata q.b.
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Cuocete nel forno a 200° gradi le melanzane lasciandole intere, massaggiatele con un po’ d’olio, e lasciatele andare per 45-50 minuti, girandole a metà cottura. Nel frattempo lessate la quinoa nell’acqua salata per circa 15 minuti, copritela poi con un coperchio per una decina di minuti e lasciatela raffreddare. Appena si saranno raffreddate spelliamo le melanzane e mettiamo la sua polpa nella ciotola che renderemo ancora più cremosa schiacciandola con una forchetta. Uniamo quindi la quinoa, il pan grattato, le varie spezie ed erbe aromatiche ed aggiustiamo di sale. Formiamo i nostri 4 burger (vengono belli grandi) e passiamoli nel pan grattato. Cuocete su una teglia con della carta forno per 25 minuti a 190°. Se li preparate in anticipo scaldateli poi prima di comporre il panino. Sono comunque buoni anche freddi.

Per la salsa (tipo barbeque):
150 ml passata di pomodoro
3 cucchiai di aceto di vino
3 cucchiaini di zucchero
1 spicchio d’aglio
Sale q.b.
Peperoncino q.b.
Pepe q.b.

Scaldate in un pentolino 3 cucchiai d’olio, con uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, e il peperoncino. Se volete dare alla salsa uno sprint in più aggiungete anche un po’ di cipolla tritata. Quando l’aglio comincia a sfregolare aggiungete l’aceto e poi lo zucchero, lasciate che l’aceto si sfumi un po’ e che lo zucchero si sciolga e uniamo la passata di pomodoro, un pizzico di sale e una bella spolverizzata di pepe, 5 minuti a fuoco medio e la nostra salsina è pronta. 

Ingredienti per le patate:
6-7 patate (la quantità è relativa, più ne fate e meglio è)
Olio q.b.
Sale q.b.
Erba cipollina q.b.
Pepe q.b.

Tagliamo le patate a rondelle finissime, ed asciughiamole per bene. Prepariamo un’emulsione con un po’ d’olio, sale, pepe ed abbondante erba cipollina. Spennelliamo il tutto sulle patate che nel frattempo avremo adagiato su una teglia con della carta forno. Le patate mettetele a fianco una dall’altra ma non sovrapponetele, altrimenti non diventeranno croccanti. 12-15 minuti a 200° grandi e sono pronte. Sicuramente servirà fare più infornate. Ovviamente così sono super ma se le friggete che ve lo dico a fare. A voi la scelta.

Per la bevanda:
750 ml prosecco (io ho usato il santero 958)
200 ml succo o polpa ai frutti di bosco

Unite in una caraffa il succo e poi il prosecco entrambi belli freddi e mescolateli. Servitelo o direttamente così o in bicchieri da cocktail, potete usare anche quelle flute in plastica che si trovano al supermercato, così eviterete di lavare troppi bicchieri.

Per i mini strudel:
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
1 mela
q.b. zucchero di canna

Con una rotella tagliate dei raggi più o meno uguali, io ne ho fatti 24. E tagliate quindi la mela in 24 pezzetti, quindi alla fine di una mela ne usate ¾ precisi. Disponete il pezzo di mela dalla parte più grande e arrotolate fino alla punta. Cospargeteli con zucchero di canna in superficie e infornate a 180° per 20 minuti. 

Per comporre il panino:
Panino
Burger
Salsa
Foglie di insalata
Fette di pomodoro

Tagliate a metà il panino, disponete un po’ di salsa sul fondo e le foglie d’insalata. Il burger, fette di pomodoro e ancora salsa. Chiudete il panino. 










Il nostro menù è finito, sono si tanti passaggi, ma per il risultato ne vale davvero la pena. Io ovviamente già l’ho provato e l’esito è stato positivo. Credo che per un paio di giorni manderete il forno in vacanza. Fatemi sapere se lo riproporrete. Io a questo punto per domani dovrò inventarmi qualche altra cosa. Vi abbraccio e mi raccomando Forza Azzurri. #pentoleepochette  A presto






12 commenti:

  1. Fantastico questo post, davvero notevole...bravissima Giorgia, mi sembra tutto molto buono, io il tuo panino lo addenterei molto volentieri ora, alposto della camomilla. Sei proprio bravissima, Baci e buona settimana, Cristina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cri, troppo gentile!!!! Un bacio grande

      Elimina
  2. Per fortuna in casa mia per il momento il calcio non interessa a nessuno, ma belle idee comunque anche per altre occasioni.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente, per le serate speciali, in cui vogliamo stare in compagnia!!!! Un abbraccio

      Elimina
  3. Vorrei essere a casa tua stasera per gustarmi tutte queste bontà. Un bacio Fabiola

    RispondiElimina
  4. Bravaaaa! Ma che idea! Sai che non c'avevo pensato! Brava!!!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
  5. Che idea geniale che hai avuto... visto che da me non si saltano nemmeno una partita!!! :(

    RispondiElimina
  6. Eh si menù proprio adatti alle partite :) Quello che mi piace di più è il burger alla quinoa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è proprio buono...Buona giornata cara!!!!

      Elimina