Pagine

mercoledì 17 maggio 2017

Spatzle verdi pomodoro e provola


Ciao a tutti. Passa sempre troppo tempo tra un post e l’altro, finalmente (diciamolo a bassa voce) le formiche sono K.O. e il cambio di stagione è stato fatto, quindi oggi riesco a condividere con voi questa ricetta. Ormai gli Spatzle l’ho fatti veramente in tutti i modi, e conditi con i più svariati ingredienti, mi mancava però di farli verdi. E devo dire che anche fatti così sono buonissimi, il condimento che ho usato poi è davvero semplice ma pieno di sapori e profumi, ovvero dei succosi pomodori rossi, qualche foglia di basilico fresco e dadini di provola affumicata, e infine passati un attimo nel forno col grill per dargli croccantezza. Volete provarli anche voi? Ecco la ricetta.

Per gli Spatzle (per 4 persone):
50gr spinacino
275gr farina 00 o senza glutine
2 uova
20ml latte
50ml acqua
Sale, noce moscata q.b.
Per il condimento:
4 pomodori rossi a grappolo
3-4 foglie di basilico
100 gr provola affumicata
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Pepe bianco,sale q.b.
Un filo d’olio


Con un mixer ad immersione frullate lo spinacino con il latte. In una ciotola bella ampia setacciate la farina ed aggiungete ad essa le uova, un pizzico di sale ed uno di noce moscata, con una frusta cominciate a mescolare delicatamente, unite poi lo spinacino frullato, e l’acqua un po alla volta finche non avremo ottenuto un impasto verde, omogeneo e bello sostenuto, che lasceremo riposare mentre prepariamo il condimento. Mettiamo a bollire in una pentola bella grande l’acqua salata per cuocere gli Spatzle, e un altro pentolino sempre con dell’acqua ma non salata. Facciamo una croce sulla parte inferiore dei pomodori, ed immergiamoli nella pentola più piccola, non appena l’acqua bolle, lasciamoli non più di un minuto, raffrediamoli poi leggermente con dell’acqua corrente, questo procedimento ci aiuterà a spellare i pomodori in un attimo, eliminiamo la parte interna con i semi e tagliamoli a dadini. Conditeli in un piatto con le foglie di basilico tagliate a pezzetti con le mani, un pizzico di sale, uno di pepe e un filo d’olio. A parte tagliate la provola a cubetti. Mettendo l’attrezzo apposito sulla pentola, cominciamo a fare gli spatzle, mettendo un po d’impasto alla volta, non appena gli gnocchetti vengono a galla scoliamoli con una schiumarola e versiamoli in un piatto. Introduciamoli poi in una teglia precedentemente unta e condiamoli con i pomodori, versiamo sopra il parmigiano, i cubetti di provola e una generosa spolverizzata di pepe bianco. Passateli in forno a 200° per cinque minuti, con il grill accesso, giusto il tempo di far sciogliere la provola e rendere croccante la superficie. Tirateli fuori dal forno e finalmente i nostri Spatzle saranno pronti. Sembra una preparazione lunga e complicata, ma fidatevi in realtà non lo è. L’unica cosa è che si sporcano un sacco di pentole e ciotole, ma il piatto è così buono, che credetemi ne vale davvero la pena. Vi saluto e vi mando un abbraccio. Alla prossima    




7 commenti:

  1. Ho sentito parlare spesso di questi particolari gnocchi ma non ho mai avuto modo di assaggiarli né tantomeno di realizzarli..i tuoi,con gli spinaci nell'impasto e con il condimento buonissimo a base di pomodoro fresco,basilico e provola sono sicuramente di una bontà unica!Hanno un aspetto inoltre troppo invitante e sfizioso!:).
    Un bacione e tantissimi complimenti:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  2. Giorgia..diventi sempre più brava, poi con questi gnocchi mi conquisti!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  3. que delicioso este spatzle de espinafre !!!
    nunca comi esta versão verdinho !!
    conheço o tradicional , pois meu marido é descendente de alemães e isto é comum na casa dos familiares dele !!!!
    embora que confesso que gosto mais do nhoque italiano que minha mãe sempre preparou !!!
    acho mais saboroso !!!
    :o)
    grande abraço.

    RispondiElimina
  4. Questo piatto è bellissimo già dai colori così primaverili che mi hai fatto venire subito voglia di provarlo! Curiosissima poi di assaggiare gli spatzle :)

    RispondiElimina
  5. Non li ho mai mangiati..da provare! :)

    RispondiElimina
  6. Giorgia sono favolosi, mi fai venire l'acquolina in bocca!
    Hai preparato un piatto bellissimo e molto invitante, complimenti!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Ecco io non ho mai capito come condire questa pasta la tua ricetta mi torna utile davvero
    Un bacio

    RispondiElimina